Rassegna Stampa -> Sicurezza Aziendale

Martedì, 13 Marzo, 2012 - 10:36

In allegato il parere dell Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) su "...alcune determinazioni adottate dall’Osservatorio sulle attività di autotrasporto (di seguito anche“Osservatorio”) e a un decreto dirigenziale adottato dalla Direzione Generale per il Trasporto Stradale e l’Intermodalità presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti." Citiamo la conclusione ed invitiamo alla lettura integrale del parere, in allegato:

Giovedì, 22 Luglio, 2010 - 16:05

Con la Circolare di prossima emanazione, il Ministro intende arginare il problema della concorrenza sleale provocata dall'impiego di autisti provenienti dall'est Europa contrattualizzati con contratti che riducono notevolmente il costo del lavoro rispetto agli autisti nazionali.

 Con l'emanazione della circolare, il Ministro specificae che gli autisti distaccati o somministrati, hanno diritto alla stessa retribuzione dell'operatore nazionale.

Mercoledì, 21 Luglio, 2010 - 09:29

Con l'emendamento introdotto al comma 12 dell'art.8 del D.L. 78/2010, il Senato, posticipa la scadenza per la valutazione del rischio da stress lavoro correlato al 31/12/2010 sia per il settore pubblico che privato.

 

Giovedì, 23 Ottobre, 2008 - 15:48

 

Fumata nera per l’autotrasporto.
L’incontro di giovedì 4 settembre tra Governo e associazioni sui provvedimenti attuativi del protocollo d’intesa del 25 giugno 2008 è finito con un nulla di fatto.
La bozza di circolare presentata dal sottosegretario Bartolomeo Giachino è stata giudicata insufficiente dai rappresentanti degli autotrasportatori riuniti nell’Unatras, a causa della non menzione, nel testo, della cifra effettiva di valutazione del costo del gasolio rispetto alla clausola di salvaguardia che prevede adeguamenti del prezzo del trasporto legati all’andamento del prezzo del carburante.
Martedì, 16 Settembre, 2008 - 09:50

 

Il 15 maggio 2008 è entrato in vigore il Nuovo Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgv.81 del 9 aprile 2008) che, in virtù della legge delega n.123 del 2007, rivisita tutta la materia, unificando in un unico testo, piuttosto corposo, in quanto composto da 306 articoli e 51 allegati, un migliaio di disposizioni contenute in vecchie leggi nazionali (tra cui DPR 547 del 1955, il 164 e 303 del 1956, nonchè Decreti Legislativi 626 del 1994, 493 e 494 del 1996) e alcune direttive comunitarie in materia.