E' legge la carta professionale

Sarà operativa dal 10 settembre 2008 per i bus e l'anno successivo peri camion.

La doppia patente per gli autotrasportatori professionali, sia di persone che di cose, è ormai legge: la Carta di qualificazione del conducente potrà assorbire infatti la gran parte della sottrazione dei punti per le infrazioni stradali, lasciando intatti quelli sulla patente personale.
In parole povere i punti a disposizione per gli autotrasportatori diventeranno 40. Tutto ciò andrà a regine tra poco più di un anno e mezzo per chi trasporta persone e tra circa due anni e mezzo peril trasporto di cose...................................................
.......................................................................................................................
La nuova disciplina è contenuta nei tre decreti attuativi del decreto 21 novembre 2005, numero 286 che ha recepito la Direttiva Comunitaria (2003/59/Ce) in materia di formazione dei conducenti professionali: i provvedimenti sono stati pubblicati sul supplemento ordinario n° 96 alla G.U. n. 80 dello scorso 5 aprile.............................
.......................................................................................................................
In pratica, la carta di qualificazione parte con una dotazione di 20 punti, che possono essere detratti nel caso di infrazioni effettuate ala guida del camion o dell'autobus secondo quanto previsto dal Codice della Strada.
La nuova normativa prevede però che, se il conducente azzerasse il punteggio della Carta di qualificazione, deve svolgere un esame di revisione, basato sull'intero programma e secondo le modalità previste per il primo rilasciodella carta stessa.
Da segnalare che anche in caso didoppio impegno professionale, sia sul fronte del trasporo di cose che di quello di persone, non vi è permeabilità: "il punteggio attribbuito alla carta di qualificazione - si legge neldecreto attuativo -(...) non si cumula, nel caso in cui un conducente sia contemporaneamente titolare di carta di qualificazione del conducente valida sia per il trasporto di persone e di carta di qualificazione per il trasporto di cose. Il punteggio non si cumula nel caso in cui un conducente sia contemporaneamente titolare di carta di quaificazione del conducente e del certificato di abilitazione professionale tipo Kb"..............................................
........................................................................................................................
Per ottenere questi documenti nalla maggior parte dei casi gli autotrasportatori e i conducenti abilitati potranno usufruire delle esenzioni previste dalla nuovanormativa e non avere quindi necessità isostenere,prove di accesso, come spiega anche la circolare del Ministero dei Trasporti MCTC 2992 del 27 marzo 2007 .........................
cheha dettato lenorme applicative dei decreti attuativi in attesa della pubblicazione in G.U.
Il testo spiega che si applica " il principio secondo cui gli attuali titolari di patente C e CD e del certificato di abilitazione professionale Kd, potranno avere la carta di qualificazione del conducente senza sostenere alcun esame", che è invece ovviamente, obligatorio per i neopatentati. .........................................................
.......................................................................................................................
Il rilascio avviene, come accennato, dopo aver superato uno specifico esame d'idoneitò e per accedervi bisogna frequentare un crso di 280 ore, di cui venti di pratica.
Il corso è diviso in due parti: la prima è comune per tutte le patenti l'altra è divisa tra patenti per trasporto persone e di cose............................................................
.......................................................................................................................

Articolo tratto dal "Il Sole24ore Trasporti n° 7 del 16-28 aprile 2007 pag.23"
Autore PAOLO CASTIGLIA

Commenti

Invia nuovo commento

Disclaimer
  1. I contenuti dei singoli commenti rappresentano il punto di vista dell’autore degli stessi, pertanto il proprietario di www.progitech.org dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori, ovvero per commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze o delle leggi, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

  2. Qualora doveste riscontrare dei commenti illeciti, siete pregati di contattare l’Amministratore del sito che avrà cura di rimuoverli immediatamente. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Ignora gli spazi ma rispetta maiuscole/minuscole!