Cqc, cambiano le date. La otterranno senza corso anche i patentati dopo il 5 aprile 2007

Buone notizie per tutti gli autisti che hanno conseguito la patente C/CE o il certificato di abilitazione professionale KD dopo il 5 aprile 2007.

Essi potranno ottenere la carta di qualificazione del conducente (patente professionale) per "documentazione", cioè senza dover frequentare il corso di 280 ore e sostenere l'esame finale.

Lo ha stabilito un recente decreto del ministero dei Trasporti, con il quale sono stati prorogati i termini entro i quali gli autisti possono entrare in possesso del nuovo documento facendone semplicemente richiesta e dimostrando di essere già titolari di patente o Cap.
Le nuove date limite entro le quali bisogna avere conseguito la patente per ottenere la carta di qualificazione senza corso ed esame sono:

. 9 settembre 2008 per il certificato di abilitazione professionale KD

. 9 settembre 2009 per le patenti di categoria C  e CE.

Le richieste di rilascio della carta di qualificazione del conducente devono essere presentate all'ufficio della Motorizzazione civile, il quale evaderà le domande secondo l'ordine di presentazione dal momento che non è più applicabile il calendario (stabilito secondo l'ordine alfabetico dell'iniziale del cognome degli interessati) previsto in precedenza.

E' comunque consigliabile che tutti gli autisti entrati in possesso di patente o Cap dopo il 5 aprile 207, oltre a quelli che li conseguiranno nei prossimi mesi, presentino quanto prima la domanda per ottenere la carta di qualificazione.

Dallo scorso 5 aprile 2007, infatti, è entrato in funzione il meccanismo del doppio punteggio (guida professionale e guida privata) e il possesso della carta è indispensabile per poterne usufruire.

A questo proposito, comunque, è importante che gli autisti in possesso della carta di qualificazione chiedano agli agenti, in caso di verbali per violazioni del Codice della strada commesse alla guida di un autocarro, di applicare la detrazione del punteggio alla carta di qualificazione anziché alla patente di guida.

Sarà inoltre opportuno che nello stesso verbale sia indicato il numero di carta di qualificazione del conducente interessato.

Nel caso invece di decurtazione operata con la notifica a posteriori del verbale, l'impresa dovrà indicare, insieme al nominativo dell'autista autore dell'infrazione, il numero della usa carta di qualificazione.

 


Articolo tratto da TuttoTrasporti n.306  pag.44
Maggio 2008

Commenti

Invia nuovo commento

Disclaimer
  1. I contenuti dei singoli commenti rappresentano il punto di vista dell’autore degli stessi, pertanto il proprietario di www.progitech.org dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti dai lettori, ovvero per commenti lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze o delle leggi, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

  2. Qualora doveste riscontrare dei commenti illeciti, siete pregati di contattare l’Amministratore del sito che avrà cura di rimuoverli immediatamente. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Ignora gli spazi ma rispetta maiuscole/minuscole!