VANTAGGI

CMP OnLine 
è un corso di formazione fruibile via internet che consente di raggiungere una preparazione utile al superamento dell’esame ministeriale per il conseguimento o rinnovo del Certificato di Formazione Professionale (CFP) di CONSULENTE ALLA SICUREZZA PER IL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE, nella comodità della propria casa o del proprio ufficio, negli orari che preferisci.
Le docenze erogate da remoto, consentono molteplici vantaggi di carattere economico e pratico:

  • il costo inferiore rispetto alla tradizionale modalità in aula;
  • l’annullamento dei costi di spostamento per il raggiungimento dell’aula;
  • la possibilità di concordare le lezioni senza vincoli di un calendario fisso ma direttamente con il docente.


CARATTERISTICHE

  • operazioni di prenotazione dell’esame presso la commissione scelta dall'allievo (sono a parte i costi relativi ai  bollettini d’iscrizione);
  • prenotazione delle lezioni con possibilità di personalizzazione delle giornate nell'arco di tempo concordato (60 gg) (le lezioni comprendono almeno 3 ore consecutive);
  • accesso illimitato al portale formazione progitech per un periodo di 60 gg che comprende:
  • 18 web-lezioni da 1 ora con docente consistenti in addestramento uso manuale ADR ed esecuzione quiz/casi;
  • esecuzione quiz/casi/simulazioni d'esame senza limite nell'arco di tempo concordato (60 gg) ;
  • analisi dei risultati da parte del docente al fine del raggiungimento del punteggio minimo utile al superamento dell'esame in prima sessione;
  • 2 ore di supporto pre-esame/ripasso finale, extra corso, con docente (video) in orari/giornate concordabili dall'allievo
  • Materiale incluso: testo ADR vigente, slide guida utilizzo testo.



COME FUNZIONA L'ESAME
L'esame avviene in forma scritta ed è costituito da questionari con domande a scelta multipla riferiti alla/e modalità e specializzazione/i richiesta/i e dallo studio di un caso:
Nel caso di  primo rilascio l'esame consisterà di:
  • Questionario. E' prassi consolidata e adottata da tutte le commissioni proporre ai candidati questionari a quiz; al candidato viene richiesta l'indicazione di "Vero" o "Falso" su tutte le affermazioni contenute nella scheda composta da:
    • 20 domande, per un totale di 60 risposte (domande base) (almeno 48 risposte esatte per superare l'esame);
    • 10 domande, per un totale di 30 risposte (domande legate ad ogni singola modalità di trasporto richiesta) (almeno 24 risposte esatte per superare l'esame);
    • 10 domande, per un totale di 30 risposte (domande legate ad ogni singola specializzazione richiesta) (almeno 24 risposte esatte per superare l'esame);
  • Studio di un caso. (primo rilascio). Viene proposto uno studio la cui articolazione, scelta dalla commissione, è tesa a verificare la capacità del candidato di svolgere le mansioni di consulente per la sicurezza.  I candidati che sostengono l'esame per un'unica specializzazione, svolgono lo "studio del caso" nell'adattamento relativo alla specializzazione prescelta; i candidati che, invece, sostengono l'esame per più specializzazioni, svolgono lo studio nell'adattamento relativo ad una di tali specializzazioni a scelta della commissione esaminatrice.

PRESENTAZIONE DOMANDA D'ISCRIZIONE ALLA SESSIONE D'ESAME E VERSAMENTI BOLLETTINI, A CURA DELLO STUDENTE

I candidati che intendono sostenere l'esame debbono presentare apposita istanza secondo il fac-simile in basso, allegando l'attestazione di 2 versamenti di € 14,62 sul c.c.p. n° 4028 per l'imposta di bollo (i bollettini prestampati sono reperibili presso qualunque Ufficio Motorizzazione Civile - UMC).
Se l'istanza viene inviata per posta va corredata di fotocopia integrale di un valido documento di identità.
Dovranno inoltre essere allegate le attestazioni del pagamento dei diritti dovuti, da effettuarsi anche successivamente ma comunque prima dell'effettuazione dell'esame, secondo le modalità della tabella che segue:

Diritti da versare dai candidati agli esami di consulente per trasporto di merci pericolose:
TARIFFA  IMPORTO  CAUSALE
A1
Nuovo
rilascio
€ 123,95 "Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Dipartimento Trasporti Terrestri - capitolo nr. 2454, capo 15, art. 9. Partecipazione agli esami per il conseguimento (o rinnovo) del certificato di formazione professionale di consulente per la sicurezza dei trasporti delle merci pericolose”
A2
rinnovo
€ 103,29
A3
integrazione
€ 103,29
A4 € 5,16 Diritto per il rilascio del certificato

I versamenti, sono effettuati presso la Banca D'Italia sul capitolo nr.2454, capo 15, art. 9 intestato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Dipartimento Trasporti Terrestri - con la seguante causale: "partecipazione agli esami per il conseguimento (o rinnovo) del certificato di formazione professionale di consulente per la sicurezza dei trasporti delle merci pericolose".
La quietanza dell'avvenuto pagamento è allegata in originale alla domanda di esame e deve riportare chiaramente il nome del candidato versante.
In alternativa i versamenti possono essere eseguiti sul c/c postale intestato alla locale sezione della  Tesoreria Provinciale dello Stato, da intendersi riferita alla propria residenza o alla sede della Commissione d'esame prescelta (vedi in basso l'elenco dei cc delle tesorerie locali provinciali), con la causale: "Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Dipartimento Trasporti Terrestri - capitolo nr. 2454, capo 15, art. 9. Partecipazione agli esami per il conseguimento (o rinnovo) del certificato di formazione professionale di consulente per la sicurezza dei trasporti delle merci pericolose", utilizzando i bollettini che prevedono oltre alla ricevuta anche l'attestazione che deve essere allegata, in originale, alla domanda di esame per comprovare l'avvenuto pagamento.
Per il rilascio del certificato di formazione, deve essere versata – con le stesse modalità sopra indicate – la somma di € 5,16. La quietanza bancaria o l’attestazione postale relativa al rilascio del certificato può essere presentata anche dopo aver sostenuto l’esame con esito positivo.
Le causali del versamento sono le medesime indicate sopra con l’avvertenza di sostituire le parole “partecipazione agli esami per il conseguimento del …..”  con le parole: “diritto per il rilascio del ….”
Si fa presente che non è consentito cumulare le somme dei versamenti (per esempio un unico versamento da € 129,11 per l’ammissione all’esame e per il rilascio del certificato), in quanto trattasi di due operazioni diverse con voci tariffarie differenti.